comprare auto usata

10 regole per acquistare un’auto usata

I siti internet, tematici o generalisti, permettono di mettere in vendita e comprare un’auto usata comodamente da casa. Le potenzialità offerte dall’online sono molteplici.

I portali sono delle vetrine aggiornante 24h/24h, che offrono il primo punto di contatto con il venditore da contattare successivamente per concludere l’acquisto nel modo classico. Attenzione perché i tentativi di truffa sono all’ordine del giorno, come accade anche per il mercato reale: il consiglio è quello di valutare bene l’offerta presentata e stare lontano dalle proposte “fuori mercato” . I regali non esistono. Lascia perdere le proposte troppo vantaggiose perché nascondono trappole per coloro che vogliono fare l’affare!

Ecco 10 regole per trovare in poco tempo e con buona probabilità una buona auto.

1. Reali esigenze
Il primo passaggio utile per chi vuole comprare un’auto usata è avere le idee chiare sulle reali esigenze. Non puoi guardare nella sezione dedicata ai fuoristrada se il tragitto più impegnativo è quello che fai per andare da casa al campetto di calcio, e non puoi cercare annunci tra le fuoriserie. Impostare un budget e una tipologia di auto è essenziale per trovare l’auto giusta.

Il punto è un altro: non perdere tempo a leggere e valutare annunci che non riguardano la tua reale esigenza. Definisci un budget preciso e concentra le tue ricerche verso gli annunci e i concessionari che possono soddisfare la tua necessità. Acquistare un’auto usata è un’arte, ma la base è puro pragmatismo.

2. Alimentazione: quale preferisci?
Un ulteriore filtro per indirizzare la tua scelta è quello dell’alimentazione. Ci sono le auto a benzina, i modelli ibridi, quelli a metano, i GPL e i diesel. In base alle tue esigenze imposta la ricerca: inutile perdere tempo per auto che non acquisterai.

3. Quanti chilometri?
Prima di acquistare un’auto usata devi verificare il numero reale di chilometri percorso. Questo perché il contachilometri può dare informazioni giuste, ma può essere anche modificato e adattato alle intenzioni poco limpide del vecchio proprietario. Un contachilometri manomesso è difficile da smascherare, per questo devi chiedere sempre i tagliandi e la documentazione della manutenzione svolta in passato. La prova definitiva, però, arriva con un attento controllo della meccanica. Come individuare la manomissione? Se si utilizza una macchina di diagnosi, è possibile accedere a molti dati relativi all’automobile compreso il chilometraggio reale. Avete questo dubbio? Chiedete un appuntamento in Officina AUTOTIME e il controllo si potrà fare in pochi minuti.

4. Controllo dal meccanico
Questo è il passaggio fondamentale per chi vuole comprare auto usata. Non puoi fidarti e acquistare una vettura a occhi chiusi. Ma soprattutto non puoi accontentarti dei tagliandi: il tuo meccanico di fiducia deve rovistare nel motore, Chiedi un appuntamento in officina in AUTOTIME e fatti “visitare” il gioiello da uno che lo fa di mestiere.

5. Giro di prova
Ultimo step per valutare la parte tecnica: il giro di prova. A primo impatto ti sembra una buona auto usata e il meccanico ha dato un parere positivo. Ma tu l’hai provata? Fai un giro insieme al meccanico per valutarla al meglio, passa “dalla teoria alla pratica”.

6. Documenti in regola?
Quando acquisti un’auto usata devi verificare una serie di dati. La meccanica è importante, ma anche la burocrazia può nascondere problemi difficili da risolvere in un secondo momento. Prima dell’acquisto quindi è indispensabile controllare:

  • Targa;
  • Numero del telaio;
  • Numero del motore.

Questi codici devono corrispondere a quelli riportati sul libretto. Ti conviene fare anche un’analisi dell’intera storia del veicolo: basta chiedere in AUTOTIME una visura del pubblico registro automobilistico, per avere l’estratto cronologico.

7. Incentivi per le auto usate

Quando valuti l’acquisto di un’auto usata devi seguire con attenzione gli incentivi: puoi rottamare la tua vecchia auto? Ci sono dei finanziamenti? Prima di acquistare informati, ma cerca anche dati ed eventuali agevolazioni per il modello che hai scelto. Se è recente potrebbe essere più vantaggioso acquistare un’auto nuova.

8. Annunci troppo convenienti
Questa è una storia vecchia, ma che fa sempre danni. Attenzione perché i tentativi di truffa sono all’ordine del giorno. Valutate bene l’offerta presentata e stare lontano dalle proposte “fuori mercato” . I regali non esistono. Lasciate perdere le proposte troppo vantaggiose perché nascondono trappole per coloro che vogliono fare l’affare!

9. L’ultimo controllo
Stai finalmente per acquistare un’auto usata e sembra che tutto sia in regola: i documenti ci sono, il prezzo è accessibile, la categoria è adatta alle tue esigenze. Ma prima di dare l’ok definitivo devi assicurarti che non si nascondano problemi. Ecco una serie di controlli base:

  • Carrozzeria: l’auto presenta graffi, ammaccature, abrasioni?
  • Telaio: dare uno sguardo sotto vuol dire scoprire i segreti dell’auto.
  • Vernice: è in buono stato? Si è opacizzata con il tempo?
  • Vano motore: è tutto in ordine? Ci sono delle perdite?
  • Interni: volante, tappettini, sedili, cruscotto…
  • Vetri e luci: ci sono delle crepe? Le luci funzionano?

Questi elementi ti permettono di contrattare sul prezzo ed evitare la nascita di problemi difficili da risolvere in futuro. Per essere sicuro che non si nascondano sorprese dovresti ispezionare l’auto insieme al tuo meccanico di fiducia. Il capoofficina di AUTOTIME è disponibile.

10. Quali sono le auto usate più vendute?
Dopo questi consigli mi sembra giusto dare uno sguardo alle abitudini degli italiani quando si tratta di acquistare la propria auto usata. Ecco per te la classifica delle auto usate più vendute in Italia.

Buon acquisto da Autotime

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo ora!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Print