BOLLO AL 50%: PER LE AUTO “VENTENNALI”

Da Gennaio 2019 le vetture con anzianità di immatricolazione tra 20 e 29 anni torneranno a godere della riduzione della tassa automobilistica, che era stata loro tolta nel 2015. 

Le youngtimer pagheranno il 50% del “bollo” alle seguenti condizioni:

  • Essere in possesso del Certificato di Rilevanza Storica e Collezionistica (20€ circa) rilasciato da uno dei 5 registri oggi conosciuti (ASI, Storico Lancia, Italiano Fiat, Italiano Alfa Romeo e Storico FMI). Per chi non ce l’ha, deve farne richiesta per cui deve pagare la quota annuale d’iscrizione e pagare le spese che variano da club a club (il costo è circa da 50 a 150€);
  • Ottenuta la certificazione, occorre poi far annotare la storicità del veicolo sulla carta di circolazione, per cui va presentata un’apposita domanda alla Motorizzazione civile e richiedere l’aggiornamento della carta di circolazione con un costo di circa 25€.

Al momento, si stimano più di 1500 modelli venduti in Italia nel periodo che va dal 1990 al 1999 e che possono accedere al beneficio fiscale.

 

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo ora!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Print