BOLLO AL 50%: PER LE AUTO “VENTENNALI”

Da Gennaio 2019 le vetture con anzianità di immatricolazione tra 20 e 29 anni torneranno a godere della riduzione della tassa automobilistica, che era stata loro tolta nel 2015. 

Le youngtimer pagheranno il 50% del “bollo” alle seguenti condizioni:

  • Essere in possesso del Certificato di Rilevanza Storica e Collezionistica (20€ circa) rilasciato da uno dei 5 registri oggi conosciuti (ASI, Storico Lancia, Italiano Fiat, Italiano Alfa Romeo e Storico FMI). Per chi non ce l’ha, deve farne richiesta per cui deve pagare la quota annuale d’iscrizione e pagare le spese che variano da club a club (il costo è circa da 50 a 150€);
  • Ottenuta la certificazione, occorre poi far annotare la storicità del veicolo sulla carta di circolazione, per cui va presentata un’apposita domanda alla Motorizzazione civile e richiedere l’aggiornamento della carta di circolazione con un costo di circa 25€.

Al momento, si stimano più di 1500 modelli venduti in Italia nel periodo che va dal 1990 al 1999 e che possono accedere al beneficio fiscale.

 

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo ora!

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Email
Print