DIESEL ADDIO? NOVITÀ SUL BLOCCO DELLE AUTO DIESEL

Il biossido di azoto (NO2) emesso dai motori diesel è uno dei principali responsabili dell’inquinamento; una nube che avvolge soprattutto grandi città con conseguenze sulla salute dei cittadini.
Recenti studi dimostrano che l’esposizione al biossido di azoto causa 75.000 morti premature l’anno in Europa; l’Italia è il Paese più colpito, con oltre 17.000 casi e una incidenza sulla popolazione quasi doppia rispetto ai valori medi europei. I più esposti a questo inquinamento sono i bambini e cosi l
a guerra allo smog nella Pianura Padana entra in una nuova fase, infatti:

Dal 1 ottobre fino al 31 marzo 2019 sono scattate le prime limitazioni permanenti al traffico in Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna e le aree principalmente interessate al blocco sono i centri urbani con popolazione superiore ai 30.000 abitanti

MEZZI DESTINATARI DEL DIVIETO

BENZINA

Euro 0 – Euro 1

Privati e commerciali

DIESEL

Euro 0 – Euro 1 – Euro 2 – Euro 3

Privati e commerciali

MOTO/CICLOMOTORI

Euro 0

PERIODO DI LIMITAZIONE

Dal 1 Ottobre 2018 fino al 31 marzo 2019 (escluse giornate festive infrasettimanali), inoltre, la limitazione verrà estesa alla categoria Euro 4 entro il 1 ottobre 2020, alla categoria Euro 5 entro il 1 ottobre 2025.

GIORNI E ORARI

Le limitazioni alla circolazione si applicano dal lunedì al venerdi dalle ore 8.30 alle ore 18.30.

LA TUA AUTO PUÒ CIRCOLARE?

Per verificare la classe ambientale del proprio veicolo, è sufficiente collegarsi al sito ilportaledellautomobilista.it e inserire la targa.

 

Fonte: Comune di Verona

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo ora!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Print